Ultima modifica: 3 Maggio 2017

Cybersecurity da chi dobbiamo difenderci?

Per sensibilizzare i giovani ad un uso consapevole del web e per spronare gli adulti ad educare i ragazzi (anche) in questa direzione, la nostra Istituzione scolastica dedicherà le giornate del 3 e 8 maggio 2017 alla Cybersecurity. Destinatari dell’iniziativa saranno gli studenti del biennio e delle classi terze delle scuole medie.

Gli ultimi dati sul comportamento dei minori italiani sul web invitano alla massima attenzione. Infatti, secondo una ricerca commissionata dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e realizzata dall’Università di Firenze e Skuola.net, il 19% dei teenager dice di essere connesso tra le 5 e le 10 ore al giorno e quasi 1 su 5 di non poter fare a meno di Internet (neanche a scuola), rimanendo sempre online.
È la cosiddetta ”Generazione Z”, ovvero tutti quei ragazzi nati tra la metà degli anni ’90 e il primo decennio del nuovo millennio cresciuti tra smartphone, tablet, Internet e computer, i quali conoscono alla perfezione il loro funzionamento, ma, nonostante questo, non comprendono fino in fondo quali insidie si possono nascondere dietro lo schermo.
Uniti per evitare i pericoli della Rete. “Be the change: unite for a better internet“, è la frase simbolo pensata per il 2017, nell’ambito del Safer Internet Day. Uno slogan finalizzato a far riflettere i ragazzi soprattutto sul ruolo attivo e responsabile che ciascuno può ricoprire nel trasformare Internet in un luogo positivo e sicuro.

La giornata del 3 maggio 2017 vedrà coinvolti i discenti della sede di Alcamo, presso la propria sede, mentre la giornata dell’8 maggio 2017 gli alunni della sede centrale e della sede di Calatafimi Segesta nella sede di Castellammare del Golfo.




Guest
Online
arrow_drop_down

Powered by WSchat